venerdì 3 febbraio 2012

la coperta dei beatles


voglio un filo di lana lungo quanto un romanzo russo e voglio sedermi la sera a lavorare il filo in capitoli e quadretti,ragionando sul ricordo dei colori e delle persone e componendo frasi all' uncinetto e dialoghi a maglia alta e inventando losanghe,trecce e ventagli soffici come i primi mesi di un amore e strappando il filo prima di intravedere la fine del gomitolo.e voglio disfare vecchi maglioni infeltriti e usare il cuore caldo della loro lana buona per fare una coperta nuova che contenga quei maglioni e offra ai loro fili una seconda opportunità.e voglio traforare i miei pensieri sfruttando il conforto della geometria e la grazia matematica dei punti da contare,per dare simmetria al mucchio di avanzi che è rimasto nel cesto   della vita, alla rinfusa.
ah, la coperta, poi, te la regalo.
susanna basso



la compania del cotone è un bellissimo negozio di torino
ho acquistato del materiale e mi han donato questa cartolina,con la foto di quella magnifica coperta e questo  brano composto da una scrittrice torinese, sorella della proprietaria ,mi  piace tantissimo trovo rispecchi molto bene la smania di creare trame,intrecci,ricerche di colori e di fili
volevo condividerla con voi

1 commento:

  1. il brano e anche la coperta rispecchia la bellezza e la passione con quale ci mettiamo a lavorare il filo "lungo quanto un romanzo russo".
    buon uncinetto !
    Mihaela

    RispondiElimina