venerdì 25 maggio 2012

assaggino allo specchio

in questo blog non vi sono mie foto, ma eccomi! nella foto sopra, riflessa nello specchio, mi si può vedere mentre mangio,già perchè la mia amica stefania ha pensato di tirarmi uno scherzo offrendomi una coppa di fragole alla panna e poi chiedendomi di spostarmi verso lo specchio e io povera ingenua ci son cascata!
lei invece non sa che regalo mi ha fatto, da sempre amo le  immagini che richiamano più punti di vista,
impazzisco per i giochi di sguardi,per i doppi punti di vista, in arte ve ne sono molti esempi:
las menisas è il quadro di velasquez, velasquez è talmente abile da rubare la scena  alla famiglia reale ritraendo
se stesso che ritrae,
anche il titolo del post, assaggino allo specchio, l ' ho ripreso dal famoso libro di agatha cristhie, ne han poi tratto anche un film
con la splendida elizabeth taylor



anche in questo caso..... mannaggia non posso svelarvi il finale.... ma se ci pensate.......


ma torniamo a noi, sabato scorso , a avigliana in piazza conte rosso, , la mia amica enrica e suo marito massimo campi, hanno inaugurato
 la loro mostra , loro sono artisti della terracotta, secondo me(e molti altri) molto bravi, io non son voluta mancare a questo evento , appena entrata enrica, l' artista che vedete anche lei riflessa nello specchio ( lei naturalmente è quella carina, composta, che non mangia) mi ha offerto una coppa di fragole , e io potevo rifiutare? non sarebbe stato educato.
stefania , sorella di enrica ne ha approffitato per scattare queste foto, io presa dalla freschezza delle fragole, dalla meraviglia delle terracotte , non mi sono accorta della trama ordita alle mie spalle

 qui si vede meglio la mia golosità , ma anche i monili di enrica e massimo,  ci sono anche opere più grandi , tipo questa.
naturalmente non poteva mancare l' uncinetto, in questo caso presentato così


 collana dai manuali di daniela cerri su opera di enrica e massimo campi,modestamente eseguita da me.

domenica 20 maggio 2012

il toro in serie a,viva il toro!

questo attempato signore di 73anni è mister little, mio marito, indossa un copricapo da barbaro( barbaro deriva da barba, quindi in questo caso ci sta tutta) coi colori della squadra del torino,.i barbari non tagliavano i capelli perchè pensavano che  la forza risediesse nei capelli,quindi non li tagliavano e li acconciavano in trecce.
ho realizzato questo berretto all' uncinetto perchè oggi c' era bisogno di molta forza.
oggi lo ha indossato per andare allo stadio(cosa che non faceva più da anni) per vedere  se la sua squadra del cuore riusciva a entrare in serie a.ci siamo riusciti!!!!!!!!
dovete sapere che noi in famiglia tifiamo tutti toro, stranamente anche i parenti acquisiti son del toro, dico stranamente perchè dalle nostre parti  tifare toro è difficile,a volte quasi impossibile, siamo circondati da un gregge di juventini,gente a cui piace vincere facile, che son sempre dalla parte dei più forti , ben diverso è essere tifosi del toro, non ci hanno fermato incidenti, disastri, allenatori sbagliati, scelte sbagliate, molte sconfitte, il toro è una fede.io e mister little ci sposammo nel '75, nostra figlia nacque nel '76, l' ultimo scudetto del toro è quello del '75-'76, veramente anni magici, per la mia famiglia e per il toro.
essere tifosi del toro vuol dire soffrire e sperare in continuazione,subire batoste a testa alta.
però non sapete le feste che fanno i tifosi del toro  quando la loro squadra vince!per noi oggi è quasi uno scudetto!
questa è una foto coi giocatori del grande torino che il4 maggio 1949 si schiantò a superga dove tutt' ora riposano.pensate che questa squadra vinse 4 scudetti di fila!

dobbiamo dire ai bambini di tifare toro perchè vuol dire avere coraggio, coraggio di essere diversi dagli altri.

venerdì 11 maggio 2012

son tutte uguali le mamme del mondo?

nella stessa giornata ascolto in televisione di una donna di 58anni che ha partorito 3 gemelli, tanto desiderati da tanti anni, nel servizio televisivo era circondata dall' equipe medica che l' ha seguita durante tutta la gravidanza, tutti erano felici e contenti,
poi leggo un articolo che si intitola così"altro che valigetta per la nursery, qui le donne vanno a partorire con due secchi d'acqua!" e pare portino loro quei secchi d' acqua, merce molto rara lì, a zanzibar
vanno a partorire in dispensari medici, niente a che vedere coi nostri ambulatori, ma dove vi è un personale medico che cerca di far molto con molto poco, le donne vanno lì a partorire per cercar di togliere la sieropositività all' aids, ma lì i bimbi muoiono solo per una dissenteria.
due notizie così diverse, anche se entrambe parlano di parti , di madri,di medici, fan pensare.
a scuola, quado ero piccola ci chiedevano , allora, di far collette per la fame in india, e poi mi stupivo delle enormi cifre che ci volevano per i viaggi sulla luna,
grandi domande da sempre, nessuno pare in grado di rispondere
la mia mamma si chiama teresa, una grande madreteresa,vorrei farvela conoscere
è madre di 6 figli, avuti fra tante difficoltà, ma con un carattere solare come pochi,
e dovreste vederla coi nipoti! sempre pronta a giocare con loro, la piccola arianna la circonda di bambole, e madre teresa anche con i postumi della chemioterapia interpretava diversi ruoli suggeriti da arianna, ora sta bene e gira per i supermercati a cercare le offerte migliori  e deve tornare a casa presto che arriva  david e avrà fame sicuramente!
madreteresa come bici ha una graziella, iacopo, di  cui è bisnonna, da piccolo adorava passare in
mezzo alle pozzanghere per vedere schizzare l' acqua da tutte le parti, allora la bisnonna madreteresa, lo metteva sul seggiolino della graziella e passava in mezzo alle pozzanghere.
ho fatto questi fiocchi nascita utilizzando antiche passamanerie e naturalmente l' uncinetto.
io ho due figli, una erika che avete conosciuto nel post precedente,  e poi ho il principedelletenebre che aspetto sempre.
buona festa della mamma, vorrei poter offrire una rosa a tutte voi, lo faccio con questa foto.

venerdì 4 maggio 2012

inaugurazione negozio

non volevo quasi parlare sul blog di questo evento, ma ho deciso dimostrarvi questa foto a tutte voi amanti della creatività
ieri endora e erika(mia figlia,la ragazza bionda sulla destra) hanno inaugurato un negozio di fiori, loro han già lavorato in quel campo,e io vorrei che tutte voi mandaste un augurio anche solo mentale,anche da lontano, grazie.
ma guardate attentamente la torta in primo piano realizzata dalla mamma di endora in pasta di zucchero,
poi guardate di nuovo loro..... non è straordinario? sono loro! erika e endora in pasta di zucchero!erika ha gli occhi azzurri come nella realtà, le scarpe di endi son quelle che ama di più indossare! tengono in mano un quadrifoglio. brava mamma di endora!
bellissima giornata ieri,sono molto stanca,è duro far la mamma di fioraia, noi in famiglia ce la mettiamo tutta per aiutare erika e endora.
vi lascio con un paio di foto, e  aiutatemi a incrociare le dita anche voi
andrea il mio fantastico genero