martedì 31 luglio 2012

ma chi mi credo di essere? vaneggiamenti di mezza estate

alla cerimonia dell' apertura delle olimpiadi di londra,una delle cose che mi è piaciuto di più è la messa in scena che vede come protagonista la regina elisabetta, proprio lei,:l 'agente 007 arriva a buchikangham palace per scortarla personalmente fin dentro lo stadio dove si svolge la cerimonia d' apertura. quando 007 entra dentro l' ufficio della regina lei è di spalle e tutti noi pensiamo che sia una controfigura e invece no!
si volta verso 007 ed è lei! e abbozza un mezzo sorriso,poi la regia ci mostra un elicottero e l' arrivo con
paradute di 2 controfigure direttamente nello stadio, naturalmente in quell' istante entra anche la regina nello stadio,
con il sempre presente , sempre ad almeno 3 passi indietro FILIPPO, principe delle gaffes.

io mi son ricordata di aver nel mio guardaroba una t-shirt in pizzo rosa e nella mia collezione di spille, una spilla , non in diamanti antichi come quelli della regina, ma comunque in argento, pezzo unico fatto da un' artigiana di FIRENZE.
ho trovato realisticamente regale che ELISABETTA si sia prestata a questa messa in scena
non deve essere semplice essere sempre all' altezza di un' altezza reale, soprattutto a 87anni.
avevo creato la bandiera rotonda per questo post
e visto che la regia inglese ci ha penalizzati,non facendoci vedere il presidente  NAPOLITANO  che salutava i nostri atleti che sfilavano , io aggiungo questa bandiera alla mia queen mise

e ...per quell' acconciatura basterebbe un cerchietto ....qualche maglia bassa.... qualche catenella......
deve essere il caldo.......
MA CHI MI CREDO DI ESSERE?

venerdì 27 luglio 2012

erbe di casa mia

oggi vi mostro qualche immagine di meravigliose erbe, profumate, colorate , delicate,golose, terapeutiche.
ecco l' olio di iperico , filtrato dopo essere stato 40 giorni al sole

diventato di uno splendido colore rosso
ho creato  un vestitino all' uncinetto per il flaconcino, per regalare un po' di questo olio prezioso a una persona speciale.
 aggiungerò a quest' olio, profumati oli essenziali.
un' altra persona speciale è la mia vicina maria che regala , a turno, al vicinato ,croccanti fiori di zucca, ha delle piante che producono solo fiori e quasi nessuna zucchina. doni golosi, graditissimi
.e questo è uno dei tanti vasi sul mio balcone di erbe aromatiche , mi piace  averle sempre a portata di mano
mi rassicura sapere che sono lì, pronte ad aiutarmi a cucinare.

ho dovuto scattare in fretta questa foto di reginette al burro e menta, con tanto parmigiano, non si può resistere molto davanti a un piatto così,  a volte davanti a un caldo piatto di pasta mi sento come alberto sordi  nel film " un americano a roma" quando dopo aver cercato di mangiare " americano" per un po' di tempo(beveva anche il latte  durante i pasti, con gran sconcerto dei suoi genitori) ,  si arrende davanti a un piatto di spaghetti esclamando" spaghetti m' avete provocato, e mò ve magno!"

peccato non poter farvi sentire il  profumo delle mie reginette alla menta,ma provare questa sensazione in questi giorni è semplicissimo, qualche foglia di menta da far scioglere nel burro. tutto lì.
e senti il gusto dell' estate.

venerdì 20 luglio 2012

baby vintage

la più piccola della famiglia si chiama naomi , per lei al mercatino ho comprato questo vestitino, ho anche preso in un altro mercatino  quelle scarpette non so che numero sono, ma mi piacerebbe tenerle per me
mi piace quel cotone lavorato, quelle guarnizioni, il contrasto semplice nei colori, ma sempre azzeccato col rosso e blu.

ho anche lavorato all' uncinetto un portasegreti, le bimbe han sempre qualche segreto da custodire,
ma ecco la scoperta insperata
la maglieria magica!!!!!
e con tutta la scatola, non ha le istruzioni, ma le ho trovate in rete, anche se mi pare che il funzionamento sia
intuibile, però non ho ancora provato, mi riprometto di farlo appena questo caldo ci darà un po' di tregua.
avessi avuto  da piccola la maglieria magica avrei ricoperto il mondo di tubolari in maglia.
quando scovo ai mercatini queste cose, mi sorprendo a sognare le vite precedenti di questi oggetti,
immagino sempre occasioni gioiose dove questi oggetti sono stati regalati in occasioni speciali,
ricevuti con entusiasmo.
cosa darei per saperne di più sulla bimba che prima possedeva la maglieria magica.



venerdì 13 luglio 2012

ghiaccioli alla lavanda

in questo fine settimana, cioè a metà luglio, in provenza, in molti paesini celebrano la festa della lavanda, è adesso che la lavanda raggiunge il massimo splendore ed è giunto il momento della raccolta.io sono stata in provenza in questo periodo,ho visto distese viola e vicino campi  gialli di girasoli, accanto a cespugli di rosmarino.ho percorso in pullman strade costeggiate da campi di lavanda, c' era un rumore assordante, ma talmente presente che non te ne accorgevi a meno che isolassi nella mente  quel rumore,erano le cicale, migliaia e migliaia di cicale che sfregando le loro ali producevano quel suono, è  fortissimo , credetemi.
la cicala è il simbolo della provenza, la cigale in francese
 questa è una saponetta a forma di cicala, è il tipico souvenir della provenza, naturalmente alla lavanda

durante una di quelle gite ebbi l' occasione di assaggiare un semifreddo alla lavanda,un gusto esaltante,fresco, insolito.
la lavanda ha qualità terapeutiche potenti, io uso molto l' olio essenziale, la qualità che più mi affascina è che riesce ad armonizzare ciò che è squilibrato, anche a livello emotivo, anche la stessa pianta racchiude in sè
il femminile(il cespuglio che si apre , è accogliente) e il maschile (la spiga).
quindi non mi pareva vero di poter mangiare della lavanda!mi riprometto sempre di provare a rifare quel semifreddo,ma finora non l' ho fatto.
questi ghiaccioli sono la mia consolazione durante i momenti di relax in queste torride giornate,la sferzata di freschezza che danno è indescrivibile,e sono semplicissimi da fare
ho messo in un barattolo di zucchero qualche fiore di lavanda, se lo lasciate un giorno lo zucchero acquista più aroma, poi ho aggiunto questo zucchero a dello yogurt bianco,
 yogurt  io lo yogurt lo  faccio in casa col termhos,
e poi messo negli stampini per ghiaccioli(quanto rimpiango di aver buttato via anni fa quelli anni 70 con lo stecco di legno!) e poi in frezeer
non mettete troppi fiori di lavanda, trovarne qualcuno in bocca è piacevolissimo, troppi si rivelano stucchevoli.

venerdì 6 luglio 2012

oscar pistorius




alle prossime olimpiadi di londra parteciperà anche oscar pistorius

ha vinto la sua battaglia, sarà il primo atleta amputato che parteciperà alle classiche olimpiadi
l' atleta del sudafrica, amputato a entrambe le gambe da bambino ha trasformato il suo sogno in realtà, ha già vinto diverse medaglie d' oro alle paralimpiadi e ora  il comitato olimpico ha deciso che le sue protesi in fibre di carbonio possono essere considerati arti con potenzialtà pari alle  gambe di tutti gli altri atleti e potrà partecipare al pari degli altri
il suo sogno è diventato realtà
un suo successo personale, ma  potrebbe essere la svolta per altri atleti con gli stessi problemi


sono sempre rimasta affascinata da questo atleta e ho provato a farne un bambolotto all' uncinetto naturalmente
la parte più difficile è stata fotografarlo, impossibile darle il dinamismo di oscar,come farlo stare in piedi?
angelo che è l' amico che mi risolve molti problemi tipo lavatrice che non funziona, aiuto nei traslochi,
perdite di vari lavandini,angelo che è un angelo a tutti gli effetti, mi aiuta anche se le chiedo supporti per far stare in piedi bambole ,ed è stato lui che mi ha realizzato queste piccole protesi
qualunque sia il risultato di oscar resterà un personaggio straordinario comunque
naturalmente tiferemo tutti per lui