venerdì 3 agosto 2012

la sovrana lettrice

visto che avete capito lo spirito del post precedente( avevo paura di esser presa per megalomane)
continuo con la REGINA ELISABETTA
questo libro, appunto la sovrana lettrice, l' avevo letto durante le vacanze natalizie, avevo già un certa simpatia per the queen , ma adesso mi piace ancor di più. alan bennet  ci racconta di una regina che si innamora della lettura, ma lei è prigioniera del suo ruolo, non è libera di scegliere i libri che vuol leggere benchè il castello  possiede una megabiblioteca, deve ritagliarsi attimi per leggere( chi di noi accaniti lettori non sa cosa vuol dire?) stravolge cerimoniali di corte per questa nuova passione, secoli di riti monarchici messi a repentaglio dai libri,legge libri di scrittori che lei stessa ha nominato baronetti, ma che  non aveva mai letto.
lo rileggerò, mi piace pensare che the queen sia davvero così,
trovo the queen autoironica , molto discreta e non troppo ciarliera, tutte qualità che ammiro in ogni persona,
sapete che youtube ha vietato di trasmettere il  video di cui ho parlato nel post precedente?l' immagine della
regina non può prestarsi spesso.
questi sono muffin allo yogurt, fotografati male, ma buonissimi e leggeri, non c'è burro, non c'è latte
la ricetta l 'ho presa da questo blog, lo scrigno delle bontà
un' altra ricetta da fare con lo yogurt fatto in casa
ho dimenticato nel post precedente di mostrare il libro da cui ho preso spunto per il titolo

2 commenti:

  1. ke atmosfera inglese..la regina i biscotti..bella..viviamo pienamente queste olimpiadi!!

    RispondiElimina
  2. orgogliosissima di vedere i miei soffici muffins tra le pagine di un libro con tanto di regina madre :-) grazie Lia, e complimenti per le tue creazioni.

    RispondiElimina