venerdì 28 giugno 2013

certe soddisfazioni non hanno prezzo-tutorial cappellino

modella d' eccezione è dire poco, lei è ELISA SAVI,costumista teatrale,stilista di cappelli,se volete vedere le sue creazioni andate qui,ma soprattutto è proprio una testa da capplè(cappelli in milanese)
con la sua classe innata riesce a portare qualsiasi cosa con eleganza.(notate gli orecchini)

 quando ho scoperto con chi è sposata ho avuto una piacevole sorpresa, è sposata con una persona che ammiro molto ,ve lo lascio scoprire da sole,qui un bell' articolo su loro.

a Bellaria nel corso di freeform di LAURA SORIA, c'era anche lei
il cappellino che indossa l'avevo fatto un po' di anni fa e l' ho portato con me a BELLARIA, ho chiesto a ELISA di indossarlo dicendole che mi avrebbe fatto un grande onore, lei è stata felice di farlo,l'ha portato tutto il giorno,è stata molto ammirata,così a fine giornata le ho detto che mi avrebbe fatto piacere se lo avesse tenuto, perchè per me ELISA SAVI che porta un mio cappellino è una soddisfazione .......  mi viene in mente lo slogan
di una pubblicità che per esprimere una soddisfazione senza prezzo , recitava così:
" certe soddisfazioni
non hanno prezzo, per tutto il resto c'è M...... CARD(il nome di una carta di credito)"

 questa piccola creazione è piaciuta anche alle mie amiche di gita e mi han chiesto le spiegazioni, io di solito lavoro senza annotare niente,per loro ho rifatto questo cappellino  e annotato tutto.
                                eccolo:
                                      
                           tutorial cappellino

                 cotone colorato n.5
                uncinetto n.1,5
                1 cerhietto sottile

in un cerchiolino magico lavorare 6m. basse
2g.     2m.basse in ogni m. del giro prec.
3g.     1m.bassa , 2 m. basse nella prossima maglia( 1 aumento)
4g      2m.basse, 1 aumento
5g       3m. basse, 1 aumento
6g.      4m.basse, 1 aumento
7g        5m.basse, 1 aumento
8g         6m basse, 1 aumento

ora lavorare 16 giri a m.bassa senza aumenti

nel giro successivo a questi 16 giri ,
 lavorare 2m,basse , 1 aumento, poi
               3m basse,1 aumento
                4m basse, 1 aumento
ancora un giro senza aumenti
io ho poi rifinito con un giro  punto gambero, ma è facoltativo
il cappellino è finito ( e mannaggia a me , non l ho fotografato, ma penso che avete benissimo in mente il cappellino)


                                   cerchiolino posteriore
 

nel cerchio magico lavorare 6 m. basse
     2g       2m.basse in ogni maglia
      3g      1 m.bassa , 1 aumento
continuare così fino ad avere 9 m. basse, 1aumento

imbottite il cappellino



ora se volete decorarlo col pizzo, dovete tagliare una striscia di pizzo di 50 cm.
( che corrisponde più o meno a una volta e mezzo la circonferenza inferiore del cappellino)
cucite ad anello questa striscia di pizzo, passate una filza nella parte superiore per l 'arricciatura
che cucirete nella parte inferiore della piccola tesa


    ora dovreste avere tutti questi elementi, io assemblo tutto con la colla a caldo, la pistola della colla a caldo si trova in qualsiasi ferramenta e costa intorno ai 25-30 euro, ora c'è anche in molte mercerie, ed è utile in tante occasioni,
ma potreste anche cucire il tutto
pizzicando un cerchietto tra il cappellino e il cerchietto inferiore
dovete incollare il tutto leggermente spostato dal centro del cerchietto,il cappellino non dovrà essere in centro al cerchietto, ma sulle 23, modo di dire proprio per dire le ore 11 del quadrante di un orologio.io dico che alle ore 10 va ancora meglio.
                                          finito!


variazioni sul tema
senza pizzo , ma con nastrino

   uno sull' altro.

ora tutte a spasso col cappellino sulle 23!
buona estate  amiche care

mercoledì 19 giugno 2013

stage di freeform a BELLARIA

rieccomi nel blog dopo un periodo d' assenza, un periodo difficle che tuttora persiste,(NIENTE DI PREOCCUPANTE, NORMALI FASI DELLA VITA, TRA POCO TUTTO SARà AL SUO POSTO)
 ma ho cercato di ritagliarmi un po' di tempo e serenità partecipando alla 3 GIORNI IPERBOLICA DEL FREEFORM A BELLARIA ORGANIZZATA  col gruppo di laura soria, 

DEVO DIRE CHE PER TRE GIORNI SON RIUSCITA PER LUNGHI MOMENTI A STACCAR LA MENTE DAL NEGATIVO.E CIò è GIà UN BEL RISULTATO

IPERBOLICI SON STATI I RAPPORTI UMANI , CON DONNE ARRIVATE DA TUTTA  ITALIA,
dunque eccomi nella foto sopra con la gipsy del post precedente,sono con CLARA JENKIN, bellissima e sempre sorridente, CON LEI E CON LE ALTRE PARTECIPANTI, abbiamo smatassato lane, ma anche racconti di famiglia , della passione comune per l uncinetto , e quante risate,
le mie compagne di viaggio da TORINO a BELLARIA son state

                            silvia
E AOGI CHE CON CALMA ORIENTALE CI HA RIPORTATO A CASA

AVESSI DOVUTO SCEGLIERE COMPAGNE DI VIAGGIO MIGLIORI NON AVREI POTUTO FAR DI MEGLIO, MACINARE CHILOMETRI E NON SENTIRLI.


STESSA COSA DEVO DIRE DELLA MIA COMPAGNA DI STANZA ISABELLA, CI SIAM SUBITO COMPRESE, ANCHE TROPPO!  1,80 M. DI SIMPATIA


LA SEGRETARIA DEL GRUPPO FILLY LISEO , CHE PIACEVOLE SCOPERTA, TENERA COME MAI AVREI PENSATO, NEL GRUPPO CI DETTA SEMPRE DELLE REGOLE, è IL SUO LAVORO DI SEGRETARIA,
MA è TENERA TENERA, SEMPRE ATTENTA AI NOSTRI BISOGNI, IL RAGAZZO CON LEI NELLA FOTO ERA IL  CAMERIERE DELL' ALBERGO
E NATURALMENTE LA MAESTRA,LAURA, ECCO COME INSEGNAVA AL GRUPPO
S


 QUI INVECE UNA DIMOSTRAZIONE DI UN ASSOCIAZIONE CHE TINGE FILATI IN MODO NATURALE , CON LE PIANTE. ROSSO DI ROBBIA è IL SUO NOME
QUESTO è STATO UN ASSAGGINO DI QUESTA VACANZA, MA VI MOSTRERò ANCORA ALTRO PROSSIMAMENTE.

I CARATTERI DI SCRITTURA DI QUESTO POST, SON STATI INCONTROLLABILI, HAN PRESO LE DIMENSIONE CHE VOLEVANO , DISUBBIDIENTI AI MIEI COMANDI, FREE FORM ANCHE LORO.